De Rossi: “Papera di Buffon? Queste cose con la Juventus non accadono mai…”

Scherza il giocatore della Roma: "Certe cose è meglio se le facesse con la sua squadra.."

È stato premiato prima dell’inizio gara per aver superato le 100 presenze con la maglia azzurra. Ma il vero riconoscimento Daniele De Rossi se l’è preso al minuto 82’, andando a calciare il rigore che ha regalato all’Italia il pareggio contro la Spagna. Gol numero 19 in Nazionale, come Bettega e Gilardino, lui che in realtà bomber non è. Leader, invece, lo è sempre stato: “Dobbiamo fare qualche passo in avanti, qualche miglioramento, ma il gruppo di cui si è parlato tanto all’Europeo ci sta trascinando ancora adesso. Nel primo tempo è stata dura, loro tengono sempre il pallino del gioco anche contro altre nazionali ma noi glielo abbiamo lasciato troppo, eravamo troppo bassi. Nei contrasti eravamo poco aggressivi e quando riconquistavamo palla gliela ridavamo subito. Nel secondo tempo siamo andati un pochino meglio, c’è stata una grande reazione come al solito, è nel nostro dna”.

Sul gol del momentaneo 1-0 il centrocampista della Roma preferisce scherzare: “L’errore di Buffon ci ha scosso? Quando prendi gol è normale che l’atteggiamento deve cambiare. Prima eravamo stati troppo rinunciatari e abbiamo cambiato registro. Ci sta che ogni tanto anche il più forte portiere della storia sbagli, non è una macchina, certo sarebbe meglio lo facesse con la Juve che in Nazionale…”, dice col sorriso stampato sulle labbra. La soddisfazione di chi ha visto qualcosa di positivo: “Ce la giochiamo, tante squadre al posto nostro avrebbero perso, è un risultato che ci fa ben sperare”.

 

Gazzetta.it

Comments

comments