Cristoforo: “Vogliamo arrivare il più lontano possibile. C’erano tante offerte ma volevo solo la Fiorentina”

"Sto bene e sto cercando di arrivare alla forma migliore. Zarate meritava una notte così dopo quello che ha passato"

Cristoforo, oggetto misterioso, almeno fino a stasera, in casa Fiorentina, parla così dopo la convincente prestazione contro il Qarabag: “Sono molto felice per l’esordio dal primo minuto, è stata una serata positiva sia per me che per la squadra. Abbiamo fatto vedere una grande prestazione e questo ci ha consentito di ottenere un ottimo risultato. Fisicamente sto molto bene e sto cercando di mettere minuti nelle gambe, ma per questo servirà ancora un po’ di tempo”.

Spiega poi cosa lo ha spinto a scegliere la Fiorentina in estate: “C’erano molte offerte in estate, ma la Fiorentina è un’ottima squadra con grandi giocatori e rappresenta il calcio italiano a livello europeo e mondiale”.

Viene interpellato anche sul cammino europeo: “Dove possiamo arrivare? Ci sono squadre molto forti, ma il nostro obiettivo è quello di arrivare il più avanti possibile sia in coppa che in campionato e possiamo farlo solo concentrandoci su una partita alla volta”.

Sulla giocata in occasione del gol di Kalinic: “Ho visto sia il portiere che Nikola, mi ha chiamato la palla e sono riuscito a servirlo di tacco”.

Conclude sulla brillante prova di Zarate: “Dopo tutto quello che ha passato si meritava una serata così speciale, abbiamo atteso a lungo questo momento”.

Comments

comments