Queste le dichiarazioni di Kevin Diks, terzino olandese classe ’96 ex Vitesse, presentato oggi in sala stampa: “La Fiorentina è una grande squadra e quando ho saputo dell’interessamento ho detto subito sì, anche se c’erano anche altre offerte. Giocare in Serie A è una grande opportunità per me, spero di imparare tanto e diventare un grande giocatore con la maglia viola.

Le mie caratteristiche? Sono un difensore e con propensione offensiva e con un buon cross.

La Fiorentina mi ha seguito a lungo e sapevo di questo interessamento, ma ho dovuto aspettare che le società trovassero un accordo. C’erano offerte anche da altre squadre straniere. Ho parlato anche con Van der Meyde, che aveva giocato in Italia, e mi ha detto che sarebbe stata la scelta migliore e che Firenze è una bellissima città.

Sousa? Conoscevo già Sousa, abbiamo parlato e mi ha detto di fare quello che già facevo al Vitesse. Un mio compagno lo aveva già avuto e mi ha detto che era il miglior tecnico mai avuto perciò ho fatto una buona scelta

I tifosi della Fiorentina? Non sono molto conosciuti in Olanda. In Italia c’è una bella tradizione di giocatori olandesi e questo è uno stimolo in più per me.

Il mio ruolo? Nel Vitesse e nella Nazionale ho giocato su entrambe le fasce e centrale, ma preferisco giocare a destra.

Un modello? Mi piacciono molto Dani Alves e Van der Wiel, sono molto forti e spero di diventare come loro o magari anche meglio. La Nazionale? Sono nel giro dell’Under 21, spero di continuare e sogno di arrivare anche in Nazionale maggiore, dipenderà anche da quello che farò nella Fiorentina”.

Comments

comments