Diego Armando Maradona si trova a Roma per la partita del cuore voluta da Papa Francesco, oggi il Pide de Oro ha parlato di tanti temi, tra questi anche quello di Mauro Icardi, bomber argentino dell’Inter, chiesto della mancata convocazione della nazionale Argentina nei confronti del bomber Maradona ha risposto così: “Dei traditori non parlo, io sono qui per la partita della pace e per i bambini, lui con tutto questo non c’entra nulla.” Una vera e propria bomba contro il numero nove dell’Inter.

Per carità, Maradona può dire ciò che vuole, ma essere stato il più forte giocatore del mondo non gli permette di dire qualsiasi cosa su chiunque senza avere nessuna critica.

La risposta di Icardi non si è fatta attendere, che dopo vari e ripetuti attacchi nei suoi confronti proprio da parte di Maradona ha finalmente risposto: “Maradona è stato un grandissimo calciatore, però fuori dal campo non è di certo un esempio”. Bomba rispedita al mittente e grande risposta di Maurito.

Icardi ha finalmente colto nel segno, come può uno come Maradona permettersi di fare la morale ad un ventenne colpevole di essersi innamorato della ragazza di un amico? Come può uno come Maradona colpevole di reati in tutto il globo e anch’esso con tanti scheletri nell’armadio liberare tanta cattiveria nei confronti di un giovane?

Semplicemente non può. Icardi ha fatto benissimo a rispondere, tra l’altro fatto con grande rispetto ed educazione, è il segno che spesso bisogna anche saper dire basta a certe maldicenze e certi attacchi che hanno poco a che fare con la critica costruttiva. Non è compito di Maradona quella di bacchettare qualcuno, figuriamoci se può farlo proprio lui. Inoltre se ti chiami Diego Armando Maradona deve anche stare più attento a ciò che dici, se una persona influente e ancora tanto ascoltata, dar contro in questo modo ad una persona è davvero di cattivo gusto. Se poi lo fa una persona che fino a qualche minuto prima aveva parlato di Dio e del Papa il ridicolo aumenta..
Flavio Ognissanti

Comments

comments