Caos Udinese, quando fare lo stadio nuovo non vuol dire salto di qualità…

Dopo il fallimento dello scorso anno continua il periodo nero dell'Udinese, adesso anche i tifosi contestano duramente

Tira brutta aria in casa Udinese, per l’ennesima stagione le cose non vanno bene in casa friulana, anche il nuovo tecnico Beppe Iachini non riesce a far tornare la serenità dopo il fallimento della scorsa stagione firmato Colantuono. Eppure lo scorso anno c’era tanta soddisfazione ed entusiasmo per il nuovo stadio finanziato direttamente dalla famiglia Pozzo dopo qualche cessione eccellente, la Dacia Arena è un impianto fiore all’occhiello per l’Italia.

Eppure le cose non vanno per il meglio. Oggi la squadra ha perso in casa 0-3 contro la Lazio ed è scattata la contestazione dei tifosi che hanno urlato alla società “Basta stranieri”, a questo coro tutto lo stadio ha risposto con un lungo applauso. La squadra è sempre più in fondo alla classifica, questo significa anche che fare uno stadio nuovo e moderno con ricavi non significa andare bene sul campo…

Comments

comments