Bucchioni: “Borja non venduto per colpa dei tifosi, un grande errore. La società ha sbagliato tutto”

"La scelta peggiore è stata quella di non vendere nessuno, così come quella tardiva di Corvino"

Nel corso del Pentasport di Radio Bruno ha parlato il giornalista Enzo Bucchioni, queste le sue parole:

La Fiorentina è quella vista ieri, è una squadra triste. Non ha grinta e determinazione, qualità che dovrebbero avere tutte le squadre. Ho l’impressione che ci sia un po’ di superficialità.

Questa squadra, secondo me, era morta già dall’anno scorso. È stato un errore non cedere nessuno quest’estate, la scelta peggiore che si potesse fare soprattutto perché in un mercato dove i prezzi sono dopati bisognava vendere ancora di più, adesso i giocatori non hanno più stimoli.

Badelj era uno dei quelli che andava ceduto dopo l’ultima annata irripetibile. Anche Borja Valero sarebbe dovuto partire, è stato un errore trattenerlo, la società non lo ha fatto perché ha sentito i tifosi.

La squadra non sta rendendo per le potenzialità che ha, preoccupa questo e non la posizione in classifica. Adesso si sta pagando la scelta fatta decisamente troppo tardi di affidare la Fiorentina a Pantaleo Corvino”

Comments

comments