Beha: “I Della Valle? Mettano 15 milioni a gennaio e rinnovino a Sousa”

Il giornalista Oliviero Beha scrive di Fiorentina sul proprio blog (Olivierobeha.it): “Vorrei sapere che cosa avrebbe pensato o detto un tifoso interista a parti invertite. Un vero disastro a senso unico. Temo che Damato non fosse neppure corrotto, o condizionato. La sudditanza va bene, ma deve sembrare implicita, non esplicita. Qui siamo al ludibrio, al partito preso prima di cominciare e contro una squadra sotto (meritatamente) di tre gol. Avevo già scritto ieri sul Fatto e qui dell’indecente arbitraggio anti-Chievo del signor Chiffi, uno sconosciuto di Padova. Damato è un internazionale, senatore del fischietto.

Ieri ha distrutto una Fiorentina per mezzora impresentabile di suo. Con il senno di poi, con un rigore (se realizzato) in più e gli undici in campo, è impensabile che la partita non finisse diversamente. Adesso ci si leccano le ferite perché i primi 20′ non sono colpa di Damato, ma il resto sì. Anche dopo aver preso 4 gol come dopo averne segnato 4 otto giorni fa, penso la stessa cosa.

I brothers del mocassino mettano a disposizione del duo Corvino-Sousa 15 milioni (senza cessioni, se non minori) per la campagna di gennaio (portiere, difensore e un attaccante al posto di Zarate o due se va via Babacar, il tutto anche solo con prestiti da pagare poi) e puntino al terzo posto comunque, con un girone di ritorno tipo quello dell’andata, pacificando Sousa e rinnovandogli il contratto. Non vedo altre soluzioni, i Ciompi del tifo stiano calmi. Altrimenti saremo sempre e solo in balia degli interessi extra Fiorentina della proprietà”.

Comments

comments