“Attacco Napoli su Kalinic a gennaio. Lucas Boyé era quasi viola ma…”

L'esperto di mercato svela alcuni interessanti retroscena

L’esperto di mercato Niccolò Ceccarini ha parlato a Radio Blu del mercato viola. Ecco alcune delle sue dichiarazioni: “Paolo Faragò? Piace, ma l’ostacolo è la richiesta. Gli italiani che vuole Corvino rimangono Faragò e Sportiello, quest’ultimo per giugno in caso di partenza di Tatarusanu. Jovetic? Potrebbe tornare un nome caldo a gennaio visto che lo stipendio da pagare, seppur alto, sarebbe soltanto 5 mesi”.

E ancora: “Corvino è anche su Ben Haim, centrocampista del Maccabi Haifa: si può fare già a gennaio. Il portiere Costil è un’idea concreta, ma c’è Dragowski e quindi c’è da capire la situazione. Il Napoli a gennaio prenderà una punta di peso per sostituire Milik e tra i nomi ci sono Kalinic e Pavoletti, ma la Fiorentina a gennaio non lo cederà mal”.
Poi il retroscena: “La Fiorentina aveva cercato con forza Lucas Boyé un anno fa, ma il Toro è stato prepotente ed ha risolto a suo favore in pochissimi giorni anticipando anche la Roma che ci stava lavorando da tempo. Petrachi è un direttore sportivo molto bravo”.

Comments

comments