Ancora Batistuta: “Giocare per la Fiorentina vuol dire rappresentare un popolo. Voglio far parte della società viola, se mi chiamano…”

"Già in questo momento rappresento Firenze e la Fiorentina nel mondo. Se vogliono io sono qui"

FIRENZE, ITALIA 06 OTTOBRE 2014 - 3 EDIZIONE HALL OF FAME VIOLA, IDEATA E ORGANIZZATA DA MUSEO FIORENTINA E A.C.F. FIORENTINA. - NELLA FOTO: GABRIEL OMAR BATISTUTA. - FIRENZE, SPORT, CALCIO, 3 EDIZIONE HALL OF FAME VIOLA, MUSEO FIORENTINA, A.C.F. FIORENTINA, GABRIEL OMAR BATISTUTA, 01

Dopo la cerimonia per la consegna della cittadinanza onoraria ha parlato ancora una volta Batistuta, queste altre sue parole:

“Mi è sempre piaciuta l’idea di essere un cittadino di Firenze, adesso che lo sono so cose si prova. Quello con il popolo viola è stato un amore corrisposto. Amo Firenze e i fiorentini e sento sempre il loro amore. Qui mi sento a casa, dopo due anni che ero qui a giocare mi sono sentito sempre un fiorentino di nascita come se fossi nato qui, parlavo in giro per il mondo di Firenze sempre. Non c’è un ricordo in particolare che ho con la maglia viola perché tutti i ricordi sono sempre nella mia testa, questa maglia mi ha dato emozioni uniche, sapevo quando ero in campo di rappresentare un popolo intero. Io nella società? Su questo non cambio la mia opinione, rappresento già adesso Firenze e la Fiorentina nel mondo, se la società viola vorrà io sono pronto a far parte di loro”

Comments

comments