Ag. Badelj: “Belle parole da Spalletti, al 90% non rinnova. I club su di lui…”

"Condizioni contrattuali molto più favorevoli in altre società"

Il procuratore di Milan Badelj, Dejan Joksimovic, ha parlato al sito pagineromaniste.com del suo assistito, dopo gli elogi pubblici di Luciano Spalletti nei suoi confronti. Ecco le sue dichiarazioni: “Ho letto l’articolo con le parole del mister Spalletti su Miki Badelj. Sono parole molto belle, pronunciate da un allenatore che rappresenta il top della scuola italiana. Miki ha ancora 2 anni di contratto con la Fiorentina, la decisione di cederlo o meno spetta al club viola. Non c’è nessuna fretta, il suo prezzo non si abbasserà sicuramente, anche tra un mese sarà lo stesso di adesso. Al 90% però sarà difficile vederlo firmare il rinnovo di contratto con la Fiorentina. La ragione principale è che Milan vuole giocare la Champions League e ci sono alcuni club interessati a lui al momento. Queste società propongono delle condizioni contrattuali molto più vantaggiose e sostanziose rispetto a quello che la Fiorentina può offrire. Quindi vediamo cosa succederà. Se ho parlato con la Roma? No, non ho parlato con nessuno della Roma fino ad ora: Miki in questo momento è concentrato sulla Nazionale, giocherà contro la Spagna senza avere Modric al suo fianco, quindi deve ragionare molto e non può distrarsi. Molti giocatori del mondo vorrebbero giocare a Roma e vivere in una città fantastica come la Capitale, ma in questo momento sto parlando con diversi club per quanto riguarda il possibile futuro di Badelj e la Roma non è una di queste società. Per il momento”.

Comments

comments