ADV e la giornata passata nello spogliatoio viola, la sera a cena con Sousa. Con il gruppo..

Fiducia e carica per tutti. Così il patron della Fiorentina ha caricato la squadra

La visita era prevista. Sì, anche se a Firenze, i giocatori viola presenti (e quindi non impegnati con le Nazionali) sono e saranno ancora per qualche giorno pochi.
Andrea Della Valle però non ha voluto correggere la sua agenda e ieri mattina si è presentato al campo per seguire l’allenamento del fine settimana. Un’occhiata al lavoro della squadra ma soprattutto tante parole per i giocatori e per Sousa, chiamati, non appena il campionato si rimetterà in moto, a dare una spinta decisiva alle azioni della Fiorentina.

Tanto per andare subito al nocciolo, con una quotazione leggeremente al ribasso dopo la primissima parte della stagione.
Della Valle, in ogni caso, ha distribuito fiducia al gruppo viola. Proprio come nel pomeriggio ha fatto a sua volta il presidente esecutivo, Mario Cognigni. Niente pressioni eccessive e niente esami (definitivi) in arrivo per l’allenatore o per quei giocatori che nonostante la targa di leader, non sembrano aver avuto un rendimento all’altezza delle esigenze e della classifica della Fiorentina.

E’ evidente che ADV, come del resto ogni tifoso, si aspetta molto di più dalla squadra, sia in termini di risultati (la classifica appare obiettivamente avara), ma anche in chiave di divertimento e di spettacolo. Insomma, la Fiorentina dovrà ritrovare ritmi e motivazioni giuste e dovrà farlo solo e soltanto con Paulo Sousa, sul futuro del quale, ieri, è arrivata la sentenza di Cognigni. «Ha la nostra fiducia», ha garantito il presidente viola dopo aver pranzato con il portoghese e appunto Andrea Della Valle.
Una presa di posizione, quella dei massimi dirigenti della Fiorentina, che serve a far girare al massimo la macchina della squadra in vista della ripresa del campionato, fra sette giorni, contro l’Atalanta.

Il sabato di Della Valle ha preso poi la direzione del cinema. Il numero uno della Fiorentina era infatti fra gli ospiti d’onore (con lui anche Paulo Sousa) della prima del film «Inferno». Red carpet insieme al sindaco, al premier Renzi e soprattutto ai protagonisti della pellicola dedicata a Firenze.

ADV tornerà in città la prossima settimana, molto probabilmente fra venerdì e sabato, e comunque non prima che tutti i giocatori siano rientrati alla base dalle sfide valide per le qualificazioni ai Mondiali del 2018. Della Valle, a quel punto, parlerà a tutto il gruppo prima appunto che si rimetta in moto la stagione fra campionato ed Europa League.

 
Riccardo Galli – La Nazione

Comments

comments