Trump, Leicester e Brexit: 5 sterline per diventare milionari…

La ricetta del successo la rivela Paddy Power

Nell’anno che forse più di tutti ha segnato un passaggio a vuoto senza precedenti non solo per i media ma anche per i vari analisti e bookmakers, c’è un dato curioso rivelato al Mirror direttamente da un portavoce dell’agenzia di scommesse Paddy Power e puntualmente riportato da Gazzetta.it. In un 2016 che ha visto in primis il sorprendente Leicester di Claudio Ranieri ribaltare tutti i pronostici e vincere per la prima volta nella sua storia il campionato di Premier League, poi l’altrettanto imprevedibile esito del referendum sulla Brexit, che per la prima volta nella storia dell’Unione ha portato al recesso di uno stato, ed infine il clamoroso exploit del multimiliardario Donald J. Trump, capace di sovvertire tutti gli exit pool della vigilia conquistando così la presidenza degli Stati Uniti d’America a scapito della candidata democratica Hillary Clinton, se un ambizioso scommettitore avesse deciso di puntare la modica cifra di cinque sterline sui tre eventi sopracitati oggi si ritroverebbe un bel gruzzoletto in tasca. Un investimento senza dubbio ambizioso ma altrettanto redditizio che avrebbe fruttato circa 15 milioni di sterline, ossia 17 milioni di euro.

Comments

comments