Tante occasioni che premiano la Fiorentina. Decide Bernardeschi (1-0)

Al 36' il movimento di Astori inganna Puggioni e Bernardeschi porta avanti la Fiorentina

Il terreno del “Franchi” tiene molto bene nonostante la pioggia che si è abbattuta su Firenze negli ultimi giorni e questo permette di godersi un primo tempo intenso e ricco di occasioni da entrambe le parti, con una Fiorentina grintosa e capace di costruire trame di gioco di buona qualità al cospetto di una Sampdoria sempre attenta e propositiva che ha saputo pazientare cercando di sfruttare le ripartenze per fare male alla squadra di Paulo Sousa.

Pronti via ed al 1′ Quagliarella viene stesso sulla trequarti, ma il calcio di punizione di Muriel sorvola la traversa della porta difesa da Tatarusanu. Passa un minuto e la Samp di rende ancora pericolosa con Quagliarella, un vero specialista in acrobazia, che in rovesciata mette a lato su un preciso cross dalla destra di Sala. Al 4′ ottimi disimpegno di Gonzalo che recupera palla sulla trequarti e dopo essersi incuneato fra le maglie della retroguardia blucerchiata scarica un destro potente ma impreciso che si perde a lato della porta difesa da Puggioni. Al 17′ è Kalinic, trovato a centro area da un traversone di Milic, a mettere di poco a lato mentre sul ribaltamento di fronte è la Samp a rendersi pericolosa sull’asse Bruno Fernades-Muriel, le cui accelerazioni a tratti hanno costretto i difensori viola agli straordinari, con il colombiano che da posizione defilata mette alto sopra la traversa. Al 23′ Ilicic, a seguito di un’azione personale, prova a sorprendere l’estremo difensore ospite ma la conclusione dello sloveno è debole. Al 32′ è ancora Bruno Fernandes a provarci dalla distanza sugli sviluppi di un’azione di calcio; sempre sugli sviluppi di un corner arriva il vantaggio della Fiorentina al 36′ quando Bernardeschi, sugli sviluppi di un corner corto, prova a mettere al centro, il movimento di Astori inganna però Puggioni che viene così messo fuori causa e non può nulla sul traversone del numero 10 che si infila in rete per il vantaggio viola. Al 37′ Kalinic servito perfettamente da Tello mette in rete a tu per tu con Puggioni ma per l’assistente la posizione è irregolare. Fiorentina ancora organizzata e pericolosa nel finale di primo tempo sfruttando la velocità degli esterni ed una girata di Gonzalo sugli sviluppi di un corner ma il risultato non cambia più e dopo un minuti di recupero Rizzoli manda le squadre al riposo.

Comments

comments