Zarate: “Felice di essere tornato a segnare, il calcio è la mia vita. I gol sono per la mia famiglia”

"Grazie ai tifosi per l'affetto che mi hanno mostrato. Vogliamo segnare così anche in campionato"

Ha sfruttato al massimo lo scampolo di gara concesso da Paulo Sousa, e lo ha fatto tornando a dimostrare quando suo il tasso tecnico possa risultare determinante anche in momenti più decisivi nel proseguo della stagione della Fiorentina.

Così Mauro Zarate ai microfoni di Sky, dopo la doppietta contro il Qarabaq: “Tante cose mi passano per la testa in questo momento, ma sono soprattutto felice per essere tornato sia a giocare che a segnare, perché il calcio è la mia vita. Ho attraversato un periodo difficile ma avevo tantissima voglia di rientrare perché giocare è il mio lavoro e cerco di farlo al meglio”.

Prosegue sulla partita: “Era una partita molto importante e questa vittoria ci da fiducia. Abbiamo fatto fatica nel primo tempo, ma dopo l’espulsione abbiamo preso in mano il gioco ed è stato tutto più facile. Segnare non è mai facile ma stasera ci siamo riusciti e spero che questo ci dia fiducia anche in vista dei prossimi impegni di campionato”.

Conclude soffermandosi sul suo momento personale: “Quello che desideravo di più era tornare ad assaporare il campo. I gol sono per mia moglie e per la mia famiglia. Ringrazio tanto i tifosi per l’affetto che hanno mostrato nei miei confronti in questo periodo non facile”.

 

Comments

comments