KALINIC E BABA GOAL, QARABAG IN 10. MA CHE BRIVIDI ALL’INIZIO

Il racconto del primo tempo tra Fiorentina e Qarabag

Seconda giornata di Europa League: Fiorentina-Qarabag. Nel gruppo J la situazione è assai intrecciata, tutte le squadre sono ad un punto e la viola è chiamata a vincere.

Fiorentina: Tatarusanu, Tomovic (c), De Maio, Salcedo, Tello, Sanchez, Cristoforo, Olivera, Bernardeschi, Kalinic, Babacar.

Qarabag: Sehic, Medvedev, Yunuszada, Sadygov, Agolli, Almeida, Michel.

Nei primi 5 minuti lo studio dell’avversario la fa da padrona ma al 9′ il Qarabag sornione tenta la stoccata, è Quintana su un’imprecisione di De Maio ad arrivare al tiro che colpisce l’esterno della rete. 13′: Reynaldo spara dalla distanza ma Tatarusanu è attento e blocca. Al 15′ una discesa di Almeida impensierisce la difesa e il Franchi che comincia a fischiare chiedendo una reazione ai viola. Al 17′ Sanchez rimedia un giallo per un fallo sull’incontenibile Quintana. E Ismayilov scheggia la traversa con una beffarda traiettoria derivata dalla punizione causata dal centrocampista colombiano. All’alba del 21′ un Ping pong innesca Kalinic che viene ribattuto dalla difesa ospite. Al 24′ grande occasione viola: Tomovic pesca bene Kalinic che con astuzia apre per la corrente Olivera il quale serve benissimo Babacar pronto al tap-in, “baba” ci arriva ma non bene a tal punto da tramutare in goal l’assist. 28′: Almeida lancia Babacar, Kalinic salta secco Yunuszada che con la mano ferma l’azione. L’arbitro opta per il rosso appellandosi alla “condotta gravemente sleale” meglio nota come chiara occasione da rete e il Qarabag rimane dunque in 10. Bernardeschi su punizione trova la porta ma Sehic respinge. 35′ azione tambureggiante con Bernardeschi che rientra sul sinistro e calcia, sulla traiettoria dopo la respinta Babacar liscia clamorosamente. 38′ ghiotta punizione viola, Kalinic calcia forte e Sehic respinge, Babacar in volée mette dentro per il goal dell’uno a zero. 41′ Bernardeschi dribbla bene da destra verso sinistra, col mancino tenta il piazzato che sbatte su Sehic in tuffo. 42′ bellissima azione viola,  Tello in area pesca Cristoforo che col tacco spalanca la porta a Kalinic che deve solo depositate in rete ed è il 2-0 viola. 45′ un super Kalinic crossa al bacio per Babacar che spinge dentro da bomber vero, 3-0!

Partita in discesa, adesso però non bisogna distrarsi…

Gabriele Caldieron

Comments

comments